Sovol SV06: stampante 3D economica

La Sovol SV06 rappresenta una stampante entry level che offre un buon rapporto qualità-prezzo. Si tratta di una combinazione tra la stampante Open Source i3 di Prusa e alcune componenti di tecnologia Creality integrate per migliorarne le prestazioni. Tale connubio non sorprende considerando che Sovol si basa sull’approvvigionamento di parti dalla vicina Creality.

In realtà, è una pratica comune tra le aziende di stampa 3D prendere in prestito e sviluppare l’hardware Open Source degli altri. Tuttavia, è importante segnalare le fonti utilizzate e pubblicare i propri file. Il Sovol SV06 viene fornito con un set completo per configurare la stampante, compresi gli strumenti necessari per il montaggio e la manutenzione, taglierine laterali, un raschietto di plastica, un ugello di ricambio e una scheda microSD con adattatore USB.

Recensione Sovol SV06 - Stampante 3D economica
Sovol SV06 – Stampante 3D economica

È incluso un campione di PLA bianco per stampare il primo modello. Oltre a ciò, si riceverà una copia del manuale in formato PDF, una copia del software Sovol Cura e un modello di esempio in entrambi i formati .gcode e .stl, già preimpostati. Di seguito, vediamo quali sono le altre principali caratteristiche di questa ottima stampante 3D economica.

Sovol SV06 recensione

La Sovol SV06 si presenta come un tributo all’intero movimento RepRap, ma è chiaramente un clone della Prusa MK3. Ciò non rappresenta un problema poiché la Sovol SV06 rimane fedele alla filosofia Open Source mantenendo le sue caratteristiche aperte. Il concetto di Open Source si basa sulla condivisione delle innovazioni tra le aziende, consentendo una crescita collettiva. Esteticamente, la macchina presenta le classiche linee i3 nel caratteristico colore turchese di Sovol.

Stampante 3D Sovol SV06 Open Source
Stampante 3D Sovol SV06 Open Source

Le parti in plastica sono realizzate tramite stampa ad iniezione anziché la stampa 3D, quindi non esiste una fabbrica di stampanti Sovol SV06 che produce i suoi cloni. Alcune parti ricordano lo stile della Ender 3, come il piano di stampa quadrato di dimensioni 220 x 220 e il vecchio schermo. Tuttavia, dispone anche di un potente estrusore planetario e di un hotend completamente in metallo.

Il livellamento del piano di stampa avviene automaticamente, senza la necessità di regolazioni manuali. La Sovol SV06 utilizza un sensore induttivo per rilevare la superficie metallica del piano di stampa. Sebbene questo sistema non sia altrettanto preciso come quelli che toccano fisicamente il piano di stampa, presenta il vantaggio di evitare l’usura o la rottura di parti mobili.

La macchina presenta un altro trucco tipico delle vecchie scuole i3: il rientro senza l’uso di sensori e l’allineamento automatico dell’asse Z toccando l’asse X contro il punto più alto del telaio. Questo metodo può risultare un po’ rumoroso e sorprendente se non ci si aspetta, ma rappresenta un’opzione economica per mantenere allineate le varie parti della stampante.

Rispetto alle tradizionali ruote scanalate a V, l’SV06 adotta aste lineari con cuscinetti sia sull’asse X che sull’asse Y. Le aste lineari richiedono una manutenzione ridotta e dovrebbero avere una durata molto più lunga rispetto alle ruote in gomma. Inoltre, offrono una maggiore precisione e fluidità, garantendo un supporto stabile per la stampante.

Il sistema di menu della Sovol SV06 richiama le stampanti di vecchia generazione, conferendo un aspetto leggermente datato. Utilizza lo stesso stile di testo evidenziato utilizzato sulla Ender 3 Pro e MK3. Tuttavia, avrebbero potuto facilmente aggiornare questa parte introducendo un touchscreen e adottando un menu simile a quello presente nella Sovol SV01.

Assemblaggio stampante 3D Sovol SV06

La Sovol SV06 richiede un’operazione di assemblaggio leggermente più complessa rispetto alle stampanti che abbiamo recentemente recensito. Tuttavia, è disponibile un video utile che fornisce istruzioni dettagliate per guidarti durante la configurazione, soprattutto se non hai mai montato una stampante 3D in precedenza. Sarà necessario fissare il gantry (struttura mobile superiore) alla base utilizzando i bulloni forniti, quindi avvitare l’alimentatore al gantry e l’estrusore alla sua piastra già premontata.

Successivamente, lo schermo dovrà essere collegato e fissato al telaio. I fili sono etichettati in modo chiaro e l’intero processo richiederà circa 25 minuti. Una volta completato l’assemblaggio, è consigliabile dedicare un momento per verificare la tensione delle cinghie e dei dadi eccentrici. Le cinghie dispongono di manopole di regolazione che semplificano notevolmente questa operazione.

Come calibrare il piano di stampa

Il Sovol SV06 include una guida completa per calibrare il piano di stampa, che ti assicura di seguire correttamente i passaggi necessari. L’SV06 utilizza un metodo retrò di livellamento che probabilmente è stato adottato dalla vecchia Prusa MK3, introdotta ormai 6 anni fa. Inizialmente, si allinea l’asse Z, sollevando l’asse X nella parte superiore del gantry e facendolo urtare fisicamente per garantire l’allineamento di entrambi i lati.

Successivamente, è possibile selezionare l’opzione “Livellamento del letto” e la stampante tornerà automaticamente alla sua posizione di partenza. Riscalderà l’ugello fino a 120°C e il piano di stampa a 60°C. Successivamente, facendo clic su “Probe Z offset”, è possibile impostare l’altezza Z utilizzando un foglio di carta come riferimento. Si regola l’ugello in modo che sfiori appena la carta e quindi si fa clic su “Salva impostazioni”.

A questo punto, sei pronto per sondare il piano di stampa. Basta fare clic su “Level Bed” e la macchina eseguirà la scansione di 25 punti in una griglia attraverso la superficie di stampa. Infine, facendo clic su “Salva”, i dati di livellamento saranno salvati e applicati automaticamente a ogni stampa successiva, eliminando la necessità di ripetere la misurazione della superficie ogni volta.

Caricare i filamenti per la stampante Sovol SV06

Anche il caricamento del filamento sulla Sovol SV06 segue un approccio tradizionale, senza un sistema pre-programmato. Sarà necessario fare clic su “Prepara” e successivamente su “Preriscalda PLA” o “Preriscalda ABS” a seconda del materiale utilizzato. Attendere che raggiunga la temperatura desiderata e quindi tagliare il filamento con un angolo di 45 gradi.

Inserire il filamento nella porta di alimentazione sopra l’estrusore e ruotare la ruota posta sulla parte anteriore dell’estrusore per far avanzare il filamento fino a quando non esce dall’ugello. Per cambiare i colori o rimuovere il filamento, è sufficiente invertire il processo seguendo le medesime istruzioni.

UltiMaker Cura

Sovol SV06 fornisce una copia di Sovol Cura, che è una versione personalizzata del software Ultimaker Cura. Questo può risultare utile se è la tua prima stampante 3D e preferisci avere un software preinstallato anziché cercare il download più recente e gratuito direttamente dal sito di Ultimaker. Sia Sovol Cura che Ultimaker Cura offrono un profilo specifico per la stampante Sovol SV06.

Se desideri utilizzare il tuo clone Prusa con PrusaSlicer (anch’esso un software gratuito), sarà necessario apportare una leggera modifica al profilo MK3 predefinito. Apri PrusaSlicer e avvia la procedura guidata di configurazione. Seleziona “Prusa FFF”, quindi scegli “MK3S” come modello di stampante e seleziona un ugello da 0,4 mm.

Fai clic su “Fine” per completare la configurazione. Successivamente, vai alla scheda “Impostazioni stampante” e modifica le dimensioni del letto in 220 x 220 mm e l’altezza del letto in 250 mm. Infine, fai clic sull’icona “Salva” e rinomina il profilo come “Sovol”.”

Ricorda che apportare modifiche a software o profili di stampa richiede cautela e attenzione, assicurati di seguire attentamente le istruzioni e fare eventuali regolazioni con cura.

Specifiche tecniche

Di seguito, le principali specifiche tecniche della stampante 3D economica Sovol SV06:

  • Volume: 220 x 220 x 250 mm
  • Materiale: PLA/PETG/TPU/ABS (fino a 300 gradi)
  • Tipo di estrusore: Guida diretta
  • Ugello: 0,4 mm (MK8)
  • Piattaforma di costruzione: Piastra flessibile in acciaio per molle PEI
  • Livellamento: Automatico
  • Connettività: Chiavetta USB
  • Interfaccia: Schermo LCD con manopola
  • Footprint: 497 x 388 x 611 mm
  • Peso della stampante 3D: 9 KG

Sovol SV06 prezzo

La Sovol SV06 è una scelta eccellente per i produttori che cercano affidabilità a un prezzo accessibile. Sebbene le opzioni di menu dalla vecchia scuola possano sembrare un po’ complesse per i principianti e gli utenti meno esperti, vale sicuramente la pena di comprenderle. Essendo una macchina Open Source, offre la comodità di poter facilmente trovare parti di ricambio e la possibilità di personalizzare e stampare i propri miglioramenti o aggiornamenti.

Questo aspetto aggiunge un valore significativo alla stampante e consente agli utenti di adattarla alle proprie esigenze specifiche. Come stampante economica, è davvero molto consigliata.

Sovol SV06 prezzo

Sovol SV06 prezzo

Sovol SV06 Stampante 3D Open Source Hotend interamente in metallo, estrusore planetario a trasmissione diretta a doppio ingranaggio, livellamento automatico a 25 punti, piastra PEI, 220x220x250 mm.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]
Torna in alto