AMD Radeon RX 7600

La scheda grafica AMD Radeon RX 7600 implementa l’ultima generazione dell’architettura RDNA 3, che potrebbe essere considerata una soluzione grafica “economica” a seconda dell’interpretazione di tale termine. Il prezzo consigliato ufficiale della RX 7600 è stato abbassato da AMD, probabilmente come risposta all’annuncio della Nvidia RTX 4060. In questa recensione vedremo quali sono tutte le principali caratteristiche di questa scheda video e le sue prestazioni.

AMD Radeon RX 7600 recensione

È difficile affermare con certezza se la RX 7600 si posizionerà tra le migliori schede grafiche disponibili, ma possiamo ipotizzare che potrebbe avere una buona performance. La sua posizione nel mercato dipenderà principalmente dai prezzi di vendita effettivi che verranno stabiliti nei prossimi mesi. Attualmente, le schede RX 6650 XT, RX 6600 XT e RX 6600 coprono in gran parte le stesse esigenze, ma con un prezzo inferiore. Inizialmente, queste schede avevano un prezzo consigliato significativamente più elevato a causa della carenza di GPU e dell’eccessiva richiesta nel periodo tra il 2021 e il 2022.

AMD Radeon RX 7600
AMD Radeon RX 7600

La nuova architettura RDNA 3 porta diverse migliorie all’ecosistema delle schede grafiche. Le unità di calcolo (CU) sono state riprogettate, ottenendo un significativo aumento delle capacità teoriche di elaborazione numerica, migliorando così le prestazioni complessive. Le funzionalità FP16 (intelligenza artificiale) sono state ottimizzate, consentendo una maggiore efficienza nel settore dell’intelligenza artificiale.

AMD ha implementato una migliore utilizzazione del silicio, sfruttando al meglio le caratteristiche del materiale, al fine di massimizzare le prestazioni e l’efficienza energetica delle schede grafiche basate su questa architettura RDNA 3.

Caratteristiche tecniche

Sulla base delle specifiche tecniche, l’AMD Radeon RX 7600 sembra presentare significativi aggiornamenti. Ad esempio, le unità di calcolo doppie dispongono del doppio delle unità logiche aritmetiche (ALU) rispetto alle versioni precedenti, portando a un notevole aumento dei teraflop FP32: 21,5 rispetto ai modesti 10,8 dell’AMD RX 6650 XT, che rappresenta essenzialmente il doppio delle prestazioni di calcolo. Il throughput FP16 è anch’esso raddoppiato.

In pratica, i guadagni reali sembrano essere più limitati. Ad esempio, l’AMD RX 7900 XT offre 51,6 teraflop di FP32, mentre l’AMD RX 6950 XT ne fornisce solo 23,7, il che rappresenta un aumento del calcolo del 118%. Nei benchmark, soprattutto per i giochi, l’AMD RX 7900 XT risulta in media circa il 20% più veloce. Se questo stesso modello si applica anche a Navi 33, le prestazioni di gioco non saranno significativamente più veloci.

Non ci sono miglioramenti in termini di VRAM, poiché sia l’AMD RX 7600 che l’AMD RX 6650 XT utilizzano la stessa memoria GDDR6 con velocità di 18 Gbps. Anche il nodo di processo non ha subito modifiche radicali, poiché l’N6 di TSMC è una versione migliorata del nodo N7 utilizzato per Navi 23. Sebbene la densità sia migliorata, passando da circa 47 milioni di transistor per millimetro quadrato, essa è ancora lontana da quelli ottenuti da Nvidia con le sue GPU Ada Lovelace RTX serie 40 o dai 152 Mtrans/mm^2 del Navi 31 serie RX 7900 GCD.

Oltre al raddoppio del throughput FP32/FP16 massimo delle unità di elaborazione shader, uno dei principali cambiamenti architetturali nell’architettura AMD RDNA 3 è l’adozione dei chiplet GPU. Tuttavia, Navi 33 non adotta questo approccio e rimane fedele a un tradizionale design monolitico.

Questa scelta non sorprende, poiché i chiplet GPU sono principalmente incentrati sul risparmio dei costi e l’aggiunta di connessioni extra tra un GCD e più MCD avrebbe senso solo con interfacce di memoria più ampie e cache L3 impilate.

RDNA 3 di AMD

Oltre alla duplicazione del throughput massimo FP32/FP16 dei core shader, uno dei principali cambiamenti architetturali nell’architettura RDNA 3 di AMD è rappresentato dall’adozione di chiplet GPU. Navi 33 non segue questa tendenza, preferendo invece un approccio tradizionale con un’implementazione monolitica.

Questo non sorprende considerando che l’impiego di chiplet GPU è principalmente finalizzato al risparmio dei costi, e l’aggiunta di connessioni aggiuntive tra un GCD e più MCD risulta verosimilmente conveniente solo in presenza di interfacce di memoria più ampie e cache L3 impilate.

Specifiche tecniche AMD Radeon RX 7600

  • Architettura: Navi 33
  • Tecnologia di processo: TSMC N6
  • Transistor (miliardi): 13,3
  • Dimensioni matrice (mm^2): 204
  • CUs: 32
  • Core GPU (shader): 2048
  • Boost Clock (MHz): 2625
  • Velocità VRAM (Gbps): 18
  • VRAM (GB): 8
  • Larghezza bus VRAM: 128
  • POR: 64
  • TMU: 128
  • TFLOPS FP32 (Boost): 21.5
  • TFLOPS FP16 (FP8): 43
  • Larghezza di banda (GBps): 288
  • TDP (watt): 165

AMD Radeon RX 7600 prezzo

Non appena avremo a disposizione i prezzi delle schede video AMD Radeon RX 7600, non mancheremo di aggiornare questa recensione.

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]
Torna in alto